Menu Home

Studi storici: La fondazione della Città del Pizzo.

Pizzo e la sua fondazione.

Il dominio angioino nel Sud Italia durò circa 180 anni, dal 1268 al 1442. La domanda è se sotto il dominio Angioino Pizzo esisteva o meno. Dagli archivi Aragonesi risulta che il Castello del Pizzo è stato iniziato nel 1488 per essere terminato nel 1492. Risulta ancora che alla sua costruzione diedero un contributo fondamentale anche se forzoso comunità contigue territorialmente come Francica e Rocca Angitola.

Fatto questo che giustifica la seguente domanda: “Se Pizzo esisteva già perchè a costruirlo furono chiamati gente di fuori e non lo fecero i Pizzitani?”

La risposta più di buon senso è che ancora non esisteva un centro urbano di una certa importanza. Centro che diventa consistente ed importante dopo la costruzione del Castello.

Quindi ai tempi degli Angioini Pizzo almeno dove attualmente si trova non esisteva ancora. Da testimonianza non documentate sembrerebbe che l’unica costruzione esistente in quel periodo e cioè in data antecedente al Castello fosse un Convento di Monaci Basiliani diventato poi Palazzo Musolino.

Gli Angioini costruivano Castelli e Torri a forma cilindrica su di una base conica. Il Castello del Pizzo è composto di tre corpi separati e cioè da due torri cilindriche e da una torra centrale a forma rettangolare cioè con gli angoli tipica delle tecniche costruttive degli Aragonesi. Per cui se è provata l’origine aragonese del corpo centrale del castello qualche dubbio è stato avanzato sulle altre torri attribuendole a mani angioine quali torri di avvistamento. Il fatto e che il fenomeno delle Torri di avvistamento è tipico del 500, quindi di un periodo successivo alla costruzione del Castello ed erano costruite con tecniche ed ambientazioni differenti da quelle di Pizzo. Vero è che specialisti del settore, per tutti la Professoressa  Martirano, docente di Storia dell’architettura presso l’Università di Reggio Calabria, pur non escludendo la possibilità di torri angioine inglobate nel castello, tuttavia non rileva alcuna differenza costruttiva tra i tre diversi corpi che compongono il Castello del Pizzo. Tutte la cartine geografice da 1500 in poi rilevano la presenza del Pizzo nella zona dove attualmente si trova, qualcuna forse più antica del 1400 indica una realtà urbanistica che chiama “Piz” e lo rappresenta solo con un castello di piccole dimensioni se paragonato a quello di Monteleone.

Chiaramente prima che il centro urbano si rafforzasse la struttura edilizia più importante per tanto tempo è stata solo il Castello.

Questo ci porta a concludere che la data di nascita di Pizzo coincide con quella del suo castello che fu ultimato nel 1492  che coincide con quella della scoperta del continente americano ad opera di Cristoforo Colombo.

Categorie:Cultura, turismo e non profit

Famigliaweb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: